25.9.08

ANNASPANDO PER TROVARE UN EQUILIBRIO

Il campionato è iniziato da quatteo giornate ed è stato battezzato nel peggiore dei modi.
Dopo i coup de theatre della campagna acquisti estiva con l'arrivo a suon di fanfare di Ronaldinho ed il ritorno del figliol prodigo Sheva ci ritroviamo ad inaugurare la nuova stagione con le difficoltà dello scorso anno, anzi forse peggio.
Peggio per la posizione in classifica, anche se nelle ultime due partite, dopo una pioggia di critiche, si sono viste finalmente delle reazioni.
Peggio per il gioco espresso che pare oltre resuscitare il vecchio e caro problema di lentezza e macchinosità nelle manovre esprimre anche disordine e mancanza di equilibri in campo.
L'exploit con la Lazio non deve trarre in inganno perchè il buon mister Ancelotti avrà ancora molto da lavorare per rendere questa squadra davvero competitiva per lo scudetto ed in grado di contrastare l'Inter per sottrargli lo scettro dei campioni d'Italia.
In ogni caso deve far riflettere che il Milan ha vinto le ultime due partite senza i pupilli della campagna acquisti. Sintomo che i problemi del Milan forse derivano più da una dirigenza non in grado di azzeccare le scelte di mercato giuste ed in modo tempestivo.
E' ancora troppo presto per criticare l'abulia di un Shevchenko irriconoscibile (ma cosa gli hanno fatto in due anni a Londra per ridurlo all'ectoplasma del giocatore che fu?) e la "parsimonia" di Ronaldihno nell'esibire le sue tanto celebrate prodezze.
Ma i tifosi sono impazienti, e dopo la stagione delundente dello scorso anno quest'anno ci aspettiamo di vincere qualcosa.
Perciò ci auguriamo che tutti si mettano al lavoro per dare motivazione, equilibrio, gioco e risultati alla squadra facendo felici migliaia di tifosi.

1 Comments:

Blogger Nicola said...

Grande Dinho!!!


http://milanista95.blogspot.com/

5:33 PM  

Posta un commento

<< Home